Settimana della Lingua Italiana a Chisinau

0
108
Un busto in marmo di #Michelangelo Buonarroti e circa 800 libri in lingua italiana, molti dei quali destinati all’infanzia e all’adolescenza.
Sono le donazioni appena giunte dall’Italia alla Biblioteca Nazionale Moldava, dove si è tenuta oggi una cerimonia nell’ambito della XX edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo.

Nel ricordo di Elena Doni, giornalista di Radio Anch’io scomparsa nel 2017, grazie all’iniziativa di Roberta Alberotanza, già Direttrice degli Istituti di Cultura a Marsiglia e Tirana, sono stati coinvolti il Lions Club Roma Iustinianus, la Camera Di Commercio Italo-Moldava e la Fondazione Romualdo Del Bianco – Life Beyond Tourism.

Alla luce dell’emergenza sanitaria, erano presenti all’evento in Biblioteca la Direttrice dell’istituzione Elena Pintilei e l’Ambasciatrice d’Italia nella Repubblica di Moldova Valeria Biagiotti.
Sono intervenuti a distanza dall’Italia Roberta Alberotanza, il figlio di Elena Doni Lorenzo Del Re, il Presidente del Lions Club Roma Iustinianus Claudio Castagna e il Vice Presidente della Camera di Commercio Pasquale Di Gregorio.
Sempre grazie all’iniziativa di Roberta Alberotanza, nel 2018 erano già stati donati alla Biblioteca 1600 libri in italiano, una lingua molto diffusa in questo paese visto che numerosi sono i cittadini moldavi che vivono in Italia.

La cerimonia si è conclusa con lo svelamento del busto di marmo di Michelangelo Buonarroti, realizzato dallo scultore Dino De Ranieri. Quest’ultima donazione segna l’avvio della collaborazione tra la Fondazione Romualdo Del Bianco- Life Beyond Tourism e la Biblioteca Nazionale Moldava con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e la consapevolezza delle diversità culturali dei territori e di uno sviluppo locale inclusivo.