Il 30 ottobre 2013 presso la Camera di Commercio e Industria della Repubblica Moldova, le imprese italiane „REM”, „ITAL MECCANICA”, „RES”, „RINCAR”, „RIEM”, „Quasar” e „Analisi Elettriche” hanno presentato agli imprenditori locali i loro nuovi prodotti e tecnologie. L’evento è stato organizzato dalla Camera di Commercio e Industria della Repubblica Moldova e la Camera di Commercio Italo-Moldava, ACIM, al fine di facilitare la collaborazione tra le imprese dei due paesi.

Nel corso della riunione, il Vice Presidente della CCI della Moldova, Vladimir Didilica ha notato l’interesse degli imprenditori italiani per la Moldova e la collaborazione efficace tra CCI  e Camera di Commercio Italo-Moldava ACIM. „Abbiamo fatto propria l’esperienza dei partner italiani nel settore di costruzione e lo sviluppo dei parchi industriali, comprese le questioni relative all’elaborazione della legislazione appropriata. Attualmente, nel nostro paese ci sono quattro parchi industriali e le nuove tecnologie offerte dalle aziende italiane rappresentano l’opportunità’ di modernizzare i processi di produzione.”

L’Ambasciatore d’Italia a Chisinau, SE Enrico Nunziata, presente alla riunione ha garantito agli imprenditori il tutto suo appoggio. „Moldova ha bisogno di prodotti high-tech. Nel contesto della firma dell’Accordo di libero Scambio con l’UE, i prodotti moldavi dovranno competere e soddisfare gli standard di qualità. Mi auguro che l’incontro di oggi possa essere utile per gli imprenditori presenti.”

Eleonora Pripa, il Direttore della rappresentanza della Camera di Commercio Italo-Moldava ACIM, ha presentato il gruppo degli imprenditori italiani interessati al mercato moldavo.

Leave a Comment